19 agosto 2007

Dum Dum Brothers

Mi rendo conto: questo è un post caotico.
incomprensibile a tutti
Un copia e incolla di frasi scambiate via mail e messaggi/commenti su myspace.
Il riascolto, in un momento particolare, di un cd, *il NOSTRO cd*, mi ha fatto riaprire una scatola di ricordi che ho tenuto chiusa per troppo tempo. E mi ha fatto venir voglia di scrivere una mail, per salutare mat pogo.
e in 2 giorni si sono susseguiti degli eventi.
I tempi sono maturi? Si puo' fare? Non lo so, ma mi piacerebbe.
Arianna, dove sei?????
I love you motherfuckers!


Prologo
"per me, mi rendo conto, la faccenda dum dum è ancora tutt'altro che risolta. son proprio un bischero."
"mi risolleva questioni sommerse."
"poi ora si sarebbe stati di granmoda"
"ti abbraccio 18k. mi piacerebbe ci sentissimo più spesso."
"p.s.
ieri è arrivata alla pagina myspace del jealousy party la richiesta di amicizia dei dum dum power.."


"e anzi... ultimamente mi capita di parlare sempre piu' spesso di noi, dei
nostri concerti... sara' che si sta diventando vecchi?"

Prologo in parallelo
"Cmq ci sono. Anche perche' ultimamente m'e' un po' ripresa la "fiammata" dei dum dum power. Quindi lo faccio piu' che volentieri.
Oggi se c'ho tempo ti rifaccio la storia pre-bardocci"
"P.S.: hai fatto proprio bene a creare la pagina dei dum dum power! Bravo!"
"Dunque, di video credo che dovrei riuscire a recuperare un live al sicurcaiv.
[...]
Quello di quando il Pogo si tirò giù le braghe davanti ai due tizi ubriachi"
"
Ma una reunion?

bardus"

Adesso
"madonna bardus...
se tu mi scrivi:
"Ma una reunion?"
vai a rompere il fragile equilibrio psicologico che mi sono costruito in tutto questo tempo...."
"[...]
e ti dico anche che in questi giorni, prima di scrivere a matteo (che poi mi ha dirottato su myspace), ci ho pensato e ripensato piu' volte."
"Io sono convinto che i tempi siano maturi...ma tutto dipende dall'arianna, che (fra l'altro) dovrebbe aver già sgravato da circa sei sette mesi il terzo figlio/a e ovviamente dal Pogo (che secondo me, non vede l'ora in fondo in fondo)."

Adesso in parallelo
"il bardocci m'ha appena detto una cosa, in un messaggio, che m'ha fatto venire l'ansia.
L'ansia buona
quella tipo innamoramento
(no. non m'ha detto che me lo vuole buttare nel baugigi)"
"mi ha scritto:
"Ma una reunion? "
e io ora sono in agitazione.
e volevo condividerla con te (l'agitazione).
E so che passero' il fine settimana pensando (e sognando) a questa cosa

si fa?"
"il bardoni si diverte a mettere in agitazione gli altri"
"io sono per il per davvero per davvero"
"e credo che se le cose devono essere"
"e gli spiriti son cristallini"
"le cose succedono."
"ti voglio bene
fratellone"

1 commento:

arianna ha detto...

E' il passato che è tornato per essere risolto o integrato, non so, non posso sapere. Non so neanche se è tornato o rimasto sempre là, in quel cassetto dimenticato, in quel foglio sgualcito che fu un tempo lettera d'amore. E là, cristallino, si ripresenta in tutto il suo splendore, un po' polveroso.E' il tempo che è passato o noi dimentichi? Certa è qualche zampa di gallina nell'intatta docezza di un sorriso conosciuto, amato condiviso. Eppure ne è passata di acqua sotto i ponti, ma in quell'angolo noto, ignorato dell'anima, esiste ancora quel legame superiore che non teme rabbia rimorso o rancore, tutto questo per dire AMORE.
Amici miei però lacrime di tristezza e rimpianto per l'amico scomparso. Eppure alla resa dei conti non cambia se è vivo o morto, ma saperlo morto mi ha fatto piangere come una bambina abbandonata delusa sopraffatta. Non ricordavo neppure il suo nome, solo il modo scherzoso e spensierato con cui lo chiamavamo M. con circospetto rispetto. A lui dedico questo momento d'amore. Grazie per essere esistito, per avermi fatto leggere Castaneda, anche se fosse questa l'unica cosa importante che hai fatto per me. Ricordi quell'estate al lago quando giocavamo a fare gli sciamani? Ricordi Don Juan?